Dove?
  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
Chama Rapalo Salute

© rapallosalute.com

Occhi, Postura e Salute

March 2, 2016

L'interazione tra visione, in relazione ai muscoli oculomotori, e postura.

 

 

 

"Dal punto di vista meccanico,i muscoli estrinseci oculari fanno parte della catena propriocettiva posturale (catena muscolo-connettivale) ed ogni modifica della loro tensione si ripercuote lungo tutta la catena con i conseguenti adattamenti necessari. Pertanto  una variazione della tensione dei muscoli oculari estrinseci induce una conseguente variazione di tensione della catena muscolo-connettivale fino all’appoggio podalico. Quindi i problemi visivi sono in grado di comportare disturbi posturali, infatti un'eccessiva tensione dei muscoli extraoculari (indotta da prismi o da lenti non centrate) (o come conseguenza di traumi -ndr-) è in grado di provocare rotazioni-inclinazioni automatiche di natura compensatoria della testa determinando una postura scorretta della testa.(...) Tuttavia nel tempo tale modifica dell’atteggiamento posturale della testa causera’ uno stato di ipertonia muscolare con disturbi intervertebrali cui seguiranno ipomobilita’ segmentale e se tale situazione si protrarra’ nel tempo si avranno lesioni di tipo degenerativo. (...)

 

D'altro canto, alterazioni posturali propriocettive ed esterocettive podaliche o problematiche dell'apparato stomatognatico, possono essere, a loro volta, causa di problemi visivi o coesistere con quest'ultime. Quindi le alterazioni posturali di qualsiasi origine, possono modificare il meccanismo della visione che è il risultato di un’azione sinergica tra vari muscoli e di reazioni riflesse da imputi neurologici. I muscoli oculomotori estrinseci, oltre che con i muscoli oculari intrinseci e delle palpebre, funzionano in stretta sinergia con i muscoli facciali e del collo (il muscolo trapezio e lo sternocleidomastoideo sono innervati dall’ XI nervo cranico -nervo accessorio spinale)."

 

Con il riequilibrio posturale si possono migliorare e spesso annullare le tensioni dei muscoli oculari e le relative interazioni con le catene muscolari attraverso posture decompensate ed esercizi mirati e in collaborazione, se necessario, con gli specialisti del settore.

 

Massimo Boero

fonti: posturaweb-it.it

 

 

Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

December 9, 2015

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square