Dove?
  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
Chama Rapalo Salute

© rapallosalute.com

Piccole abitudini, grandi reazioni

December 9, 2015

Secondo la Legge del comfort (non dolore) in posturologia, il corpo applica strategie uniche per evitare il dolore. Così delle abitudini che potrebbero sembrarci innocue (alimentazione, vita sedentaria, posture prolungate...) o poco influenti sulla postura sono in realtà una causa primaria (ormai nascosta) di un dolore articolare.

Per dirla come il collega Giorgio Mottini : “Accade come per le sigarette. Quasi tutte le persone che fumano dicono che lo fanno per piacere. Ma ci dimentichiamo che le prime volte che lo facciamo ci genera tosse, mal di gola e nausea. Ma siccome farlo ci consente di bypassare tutta un’altra serie di problemi sociali e nervosi, scegliamo di perseverare…accade quindi che il nostro corpo finisce per farcelo piacere ancora una volta per fuggire dal dolore. Non per questo però, diviene un’abitudine ​​meno dannosa”.

E' in questo modo che un'intolleranza al lattosio ad esempio, è in grado di infiammare l'intestino quel tanto che basta per irritare muscoli vicini come l'ileo-psoas (con inserzioni in regione lombare e sul femore) e di conseguenza generando una maggior pressione a livello dell'articolazione dell'anca.

 

Ovviamente poi il discorso si può fare più complesso perchè altre cause possono concorrere a generare lo stesso problema ma è molto importante che ogni persona diventi cosciente dei piccoli e grando segnali che il nostro corpo ci da ogni giorno.

 

​​Per fare un esempio di un caso limite vi parlo di un paziente che mi è capitato di recente.

Uomo, 35 anni, con dolore al ginocchio sinistro persistente, con tumefazione sul lato esterno. A volte non riesce nemmeno a camminare o a fare uno scalino. Nella sua storia non ci sono traumi importanti ma mi confida che segue una "dieta" un po' caotica con vari eccessi.

 

Nonostante ciò dice che il suo intestino è un orologio e non presenta problemi di gonfiori e dolori addominale anche se ricorda di averne sofferto in passato ( i segni si vedono infatti presenta un addome un po' rigonfio rispetto al fisico con delle tensioni sui  muscoli trasversi)

 

Il trattamento del muscolo Ileopsoas (su cui poggia l'intestino) risulta molto doloroso, con irradiamenti sulle gambe e sulla zona lombare.

Già alla prima seduta apprezza un minimo beneficio.

Visto che il dolore al ginocchio lo porta avanti ormai da 2 anni il trattamento comprende anche una fibrolisi dei muscoli della coscia.

 

In 5 sedute il dolore è diminuito del 70%.

Associato al trattamento bisogna poi cambiare lo stile di vita cercando di controllare la dieta ed evitando gli eccessi per evitare recidive o altri problemi.

 

 

 

Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

December 9, 2015

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square